Da Berlino per una settimana di Sport e Divertimento – Giochi del Tricolore 2018

Tra le migliaia di giovani in età compresa tra gli 11 e i 19 anni, che hanno risposto all’appello dei Giochi del Tricolore ci sono anche ragazzi e ragazze di Albinea e di Treptow-Kopenick, che in questi giorni scenderanno in campo nelle discipline del calcio a 11 e del volley femminile. In particolare Albinea presenta una squadra di calcio maschile Under 18 e una squadra di volley femminile under 16. Da Treptow-Kopenick sono arrivate due squadre di volley femminile, under 16 e under 18; 20 ragazze e due allenatori, accompagnate dal Capo Delegazione Sig. Harald Neumann, che saranno impegnate, oltre alle competizioni, anche a scoprire ed apprezzare il territorio reggiano e le sue eccellenze.

I Giochi del Tricolore si prestano come ulteriore momento per rafforzare e rinnovare il patto di gemellaggio, sottoscritto oltre 20 anni fa e fondato su finalità che trovano, anche nello sport, uno denominatore comune. Già nel marzo scorso, in occasione delle celebrazioni della Commemorazione del Fatto d’Armi di Villa Rossi e Villa Calvi, le Istituzioni, insieme al Comitato Gemellaggi di Albinea, si sono incontrati per condividere il progetto di partecipazione.

Tra allenamenti e partite, la delegazione proveniente da Treptow-Kopenick sara’ coinvolta in momenti di intrattenimento e incontro con i coetanei reggiani e con altre realtà di volontariato locale.

Lunedì 9 Luglio visita a Boretto, per un tour acquatico a bordo della motonave Padus e una visita guidata al Museo della Navigazione, prima di rientrare per gli allenamenti pomeridiani.

Mercoledì 11 Luglio, unica giornata lontana dai campi di gioco, è previsto un programma ludico e culturale che alterna momenti istituzionali e momenti di svago secondo il seguente programma: alle ore 9.30 accoglienza ad Albinea e tour con rappresentanti della Pro-Loco di Albinea, in particolare Giuseppe Ligabue profondo conoscitore della storia di Albinea, nei luoghi significativi del centro e delle frazioni. Il pomeriggio sarà dedicato ad attività ricreative all’aria aperta presso la Piscina “La Favorita” di Montecavolo. Alle ore 19.00 è previsto un momento istituzionale presso la Sala Civica di Albinea con il Consiglio Comunale, Il Sindaco Nico Giberti e l’Assessore alla Pace e Diritti Umani Mirella Rossi, oltre al Presidente del Comitato Gemellaggi Stefania Manenti e al Vice Presidente Roberto Iori.

Al termine il gruppo si sposterà presso il Circolo Bellarosa dove si terrà una serata all’insegna della convivialità e di socializzazione tra le realtà berlinesi e albinetane.

Giovedì 12 Luglio, al termine degli impegni sportivi, la delegazione è invitata ad un aperitivo a bordo piscina presso il Circolo Tennis di Albinea, per un ultimo saluto prima di riprendere la via del rientro, prevista venerdì 13 Luglio.

Al di là del confronto tecnico i Giochi del Tricolore offrono spunti per coltivare una cultura di pace, solidarietà e di una Europa Unita.

Albinea coglie l’occasione per ringraziare, ancora una volta, i volontari, le associazioni e tutti coloro che hanno dato il loro contributo per accogliere nel migliore dei modi la delegazione e per regalare alle giovani atlete l’opportunità di vivere un’esperienza ricca e vivace da portare con sé, in valigia, e da condividere con gli amici al ritorno. In particolare la Polisportiva Albinetana, che ha fortemente voluto ed organizzato presso la Palestra Comunale di Borzano di Albinea il torneo under 16 di volley femminile.

 

73^ Anniversario Fatto d’Armi di Villa Rossi e Villa Calvi

Il 2018 vede i festeggiamenti del Ventennale del Gemellaggio nella Municipalità di Berlino. Le celebrazioni del 73^ Anniversario del Fatto d’Armi di Villa Rossi e Villa Calvi offriranno l’occasione per un nuovo momento di incontro tra le due realtà dal 24 al 25 Marzo prossimi. Scrive l’Ufficio Stampa del Comune:

Sarà anche una una grande festa, quella di sabato 24 marzo, tra Botteghe e Albinea, per il 73esimo anniversario dell’”Operazione Tombola”, l’assalto al comando tedesco della Linea Gotica occidentale, portato a termine la notte del 27 marzo 1945 dai paracadutisti inglesi del 2nd SAS insieme a partigiani italiani e russi. Il Comune, in collaborazione con il comitato Gemellaggi Pace e Diritti Umani e la sezione locale dell’Anpi, organizza una giornata per celebrare il fatto d’armi. Durante l’iniziativa sarà presente una delegazione del distretto berlinese di Treptow-Koepenick, con cui Albinea è gemellato da ben 21 anni.

Ospite d’onore dell’edizione 2018 della commorazione sarà Albertina Soliani, presidente dell’Istituto Alcide Cervi. Parteciperanno, insieme alle autorità, la staffetta partigiana Giovanna Quadreri “Libertà” e Livio Piccinini “Delinger”: entrambi protagonisti dell’attacco al quartier generale tedesco e insigniti, nel 2017, della cittadinanza onoraria di Albinea.

La celebrazione 2018 sarà anche l’occasione per ricordare una pagina oscura della nostra storia. Ricorre infatti quest’anno l’80° anniversario della promulgazione delle Leggi Razziali, emanate dal regime fascista. Per ribadire l’importanza di plasmare una società che accoglie e non discrimina, saliranno sul palco Soulaymane Kante e Sylvanus Goba, due dei richiedenti asilo ospitati ad Albinea, che prestano servizio nelle associazioni di volontariato del comune. Il loro intervento si concretizzerà in un saluto e una breve testimonianza.

Il programma delle celebrazioni inizierà alle 9 in piazza “Caduti alleati di villa Rossi e villa Calvi”, a Botteghe, con la deposizione della corona di fiori al monumento “Mai più”. Poi il corteo, preceduto dal corpo bandistico di Albinea e dal suono delle cornamuse, si trasferirà a villa Rossi per deporre una corona sulla lapide che ricorda i tre paracadutisti inglesi uccisi dai tedeschi durante l’attacco del 1945: il tenente Riccomini, il sergente Guscott e il caporale Bolden. Alle 9,15 ci sarà un momento di preghiera con don Luigi Lodesani.

Alle 9,30 spetterà ai sindaci di Albinea e Treptow-Koepenick, Nico Giberti e Oliver Igel, portare il saluto agli intervenuti. A seguire ci sarà il saluto dei richiedenti asilo e l’intervento di Albertina Soliani.

Alle 11, dopo il saluto della professoressa Antonella Cattani, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Albinea, spazio a “La pace e la strada. Inno all’Europa senza barriere” a cura dei bambini e delle bambine delle classi quinte delle scuole primarie “Anna Frank” di Borzano e Renzo Pezzani di Albinea Fola.

Alle 11.30 ci si sposterà nell’atrio della scuola primaria Renzo Pezzani (Via Caduti della Libertà) per “Muri innalzati, che separano” e “Muri abbattuti che uniscono”: percorsi, riflessioni e artefatti laboratoriali a fondale del “pezzo” di muro di Berlino in un allestimento promosso dall’Istituto comprensivo e dalla scuola materna Fism “Don Bosco”

La sera, con partenza alle 20.30 da piazza Caduti Alleati di Villa Rossi, “Sentieri partigiani”: camminata storica sul tragitto Vendina-Botteghe.

Le celebrazioni si concluderanno con un momento istituzionale domenica 25 marzo.

Alle 9.30 si terrà un consiglio comunale aperto alla cittadinanza al quale parteciperà la delegazione di Treptow-Köpenick e interverrà lo scrittore Antonio Luna, autore del romanzo “Le tre verità”.

Durante la seduta sarà presentato un video, curato dal Comitato Gemellaggi Pace e Diritti umani e dal coordinamento Cep, e realizzato dai ragazzi e le ragazze del Centro educativo pomeridiano nell’ambito del progetto interdisciplinare in collaborazione con l’istituto comprensivo di Albinea e Borzano.

Pieghevole Villa Rossi_2018

Una bella giornata di sole ha salutato le celebrazioni del Fatto d’Armi di Villa Rossi e Villa Calvi. Presenti, come ormai da molti anni, i componenti della delegazione proveniente dalla gemellata Municipalità di Treptow-Kopenick.

Guarda la gallery:

 

 

A Berlino per rinsaldare il Patto d’Amicizia – Settembre 2017

Sono partiti con destinazione Treptow-Kopenick il 14 Settembre , 48 albinetani  per trascorrere tre giorni nella capitale tedesca, sono rientrati il 18 Settembre. Obiettivo del viaggio: far visita ai “gemelli” del distretto di Treptow-Köpenick e rinsaldare un rapporto di amicizia che dura da 20 anni.

La nutrita delegazione era composta dal sindaco Nico Giberti, il suo vice Mauro Nasi, gli assessori Mirella Rossi (Scuola) e Simone Caprari (Sport), alcuni membri del Comitato Gemellaggio tra cui la presidente Stefania Manenti, il Vice Roberto Iori e il presidente di Pro Loco Adriano Corradini, i ragazzi della scuola di musica Luca Lotti, le giovani atlete della squadra di volley Under 16 della Polisportiva Albinetana e tanti comuni cittadini.

Il gruppo è stato accolto calorosamente dall’amministrazione dell’ottavo distretto berlinese e ha avuto la possibilità di visitare il Bundestag (parlamento tedesco). Nei primi due giorni di permanenza, venerdì 15 e sabato 16 settembre, sono stati tanti i momenti conviviali e di condivisione con le pallavoliste di casa nostra che hanno preso parte a un torneo, i musicisti che hanno suonato con i loro “colleghi” tedeschi e l’intero gruppo che ha partecipato a una grigliata sulle rive del fiume Sprea.

Domenica è stata la giornata clou della trasferta con le delegazioni che si sono date appuntamento nel municipio di Treptow per la ratifica ufficiale del gemellaggio, avvenuta con le firme in calce a una pergamena dei due primi cittadini: Nico Giberti e Oliver Igel.

“E’ stato un viaggio denso di significati personali e collettivi che ha ulteriormente accresciuto la forza del nostro gemellaggio nella ricorrenza del suo 20° anniversario – spiega il sindaco Giberti – Avere avuto la possibilità, a oltre 70 anni dalla fine del nazifascismo e da nipote di partigiani, di parlare a Berlino di amicizia è stato davvero un grande onore. Grazie a tutti i compagni di viaggio e un elogio ai tanti giovani che ci hanno accompagnato e che si sono distinti per educazione e interesse dimostrato”.

“Il viaggio del ventennale del gemellaggio è stato un’occasione di scambio culturale, di visita e di incontro molto stimolante – Prosegue l’assessore Rossi – Abbiamo tutti potuto ricordare come la libertà e la democrazia non siano scontate, ma facciano parte di letture europee, extraeuropee e di convivenza civile da costruire ogni giorno”.

 

 

 

News 6 I

http://www.berlin.de/converjon/?ts=1508231856&height=270&width=540&file=1%3A%2Feuropabeauftragte-treptow-koepenick%2F_assets%2Fpartnerstaedte%2Falbinea%2F20170917_122953.jpg

Pressemitteilung vom 17.10.2017

Das Bezirksamt Treptow-Köpenick präsentiert bis zum 12. November 2017 die äußerst sehenswerte Ausstellung “Albinea und Treptow-Köpenick Geschichte einer Partnerschaft“ in deutscher und italienischer Sprache.
Albinea ist eine Landgemeinde in der norditalienischen Provinz Emilia-Romagna. Unserer Partnerschaft liegt ein historisches Ereignis aus dem Jahr 1944 zugrunde. 1997/98 kam es dann zur Unterzeichnung des Partnerschaftsabkommens zwischen Albinea und dem damaligen Bezirk Treptow. Die Ausstellung „Albinea und Treptow-Köpenick Geschichte einer Partnerschaft“ fußt auf der Idee, das 20-jähriger Bestehen dieser lebendigen Städtepartnerschaft zu feiern und zu zeigen, dass eine Partnerschaft, die auf einem historischen Ereignis basiert, mit der Zeit immer stärker wird und neue Bereiche der Zusammenarbeit entwickelt, von der die jüngere Generation Europas profitieren kann.
Die Ausstellung ist täglich im Foyer des Rathauses Treptow, Neue Krugallee 4, 12435 Berlin, zu besichtigen. Der Eintritt ist frei.